Informazioni sul glaucoma

Un numero sempre maggiore di clienti richiede la misurazione della pressione oculare, che nel frattempo è una pratica conosciuta dalla popolazione.
La misurazione della pressione oculare rappresenta tuttavia solo un piccolo fattore se si tratta di escludere la presenza di un glaucoma.



Uno screening standardizzato per esaminare la presenza di un glaucoma comprende, oltre che la misurazione della pressione oculare, anche l’osservazione del nervo ottico che viene effettuata tramite una lente di conversione al microscopio. Inoltre vengono presi in considerazione anche altri fattori, come lo spessore della cornea (influenza sulla misurazione della pressione oculare), l’anamnesi (famiglia), l’ametropia (grande miopia), l’età e la forma dell’iride.

In caso di sospetto si procede ad una misurazione del campo visivo.

Accanto a quelli già menzionati, esiste una serie di esami che, in caso di sospetto, vengono effettuati altri test speciali, come la misurazione del nervo ottico tramite OCT (optical coharent tomography) e l’esplorazione dell'angolo irido-corneale (gonioscopia).

Tutte le misurazioni evocate vengono effettuate per poterla indirizzare verso uno specialista nel caso in cui esista il sospetto della presenza di un glaucoma.